SISTEMI CERTIFICATI EN 12094-1

SISTEMI CERTIFICATI EN 12094-1

L’esigenza di progettare impianti antincendio elettronici sempre più complessi e renderli autonomi; indipendenti, in grado di effettuare azioni programmate sull’emergenza antincendio; in piena indipendenza senza coinvolgere il personale locale è diventato una realtà concreta ed una garanzia per il cliente.

Nell’ ultimo periodo SV in collaborazione con un importante Partner internazionale ha realizzato un Revamping di un impianto specifico presso cliente finale che risponde alle esigenze sopra citate. In questo progetto la centrale EXFIRE360 progettata per l’impianto di spegnimento ha trovato una corretta dimensione per soddisfare tutti i requisiti normativi in riferimento alla EN 12094-1 richiesti dal cliente finale.

ATTIVAZIONE DEL SISTEMA DI SPEGNIMENTO

La centrale principale posizionata in control room e composta da unità di alimentazione con (n°3 unità da 40A ridondanti); completa di schede di spegnimento; pulsanti di scarica gialli per ogni settore e schede di sistema per la gestione di tutti i segnali tramite fibra ottica.

Il processo di estinzione in qualunque settore può essere avviato in due modi; in modo automatico alla ricezione del segnale di attivazione proveniente dal sistema di rivelazione; in modo manuale tramite i pulsanti di scarica di colore giallo posti sulla centrale di spegnimento in sala controllo. inoltre, qualora l’incendio non fosse totalmente estinto dopo la prima scarica di Argon; è presente una seconda batteria di 360 bombole dello stesso estinguente.

La loro attuazione è gestita sempre dalla centrale EXFIRE360 tramite un comando locale posto in prossimità della centrale. Questa funzionalità risponde ai requisiti richiesti dall’opzione 4.22 (Avvio di un allagamento secondario) della norma EN 12094-1, funzionalità integrata alla centrale appositamente per questo progetto e certificata in tempi rapidissimi grazie ad IMQ CERTIFICAZIONE RUSSA EAC a maggio dell’anno 2021.

SISTEMI CERTIFICATI EN 12094-1
SISTEMI CERTIFICATI EN 12094-1

UNITÀ REMOTE

n’altra vera rivoluzione del sistema antincendio è stata di inserire centrali remote per spegnimenti remoti in fibra ottica. Questa opzione, ha permesso al cliente di risparmiare molto denaro sulla posa dei cavi e sulla posa di canalizzazioni (che nella precedente filosofia tutti i cavi arrivavano in centrale) .

Aver avuto la possibilità, sempre restando entro le certificazioni; di gestire delle unità remote con schede di ingressi/uscite è stato un vero successo oltre alla velocità di esecuzione.

A seguire sono state inserite 3 unità remote REM 1, REM 2, REM 3 affiancate (a formare di fatto un unico quadro) contenenti schede di spegnimento e ingressi/uscite per la gestione di gran parte dei segnali del piano . Oltre tutto è stato inserito l’alimentatore remoto con (n°2 unità da 40° ridondanti) per garantire l’energia necessaria al funzionamento del sistema, dalle unite remote Rem1/2/3 è stata posata altra fibra ottica per permettere di aggiungere ulteriori Rem4/5 contenenti anch’essi la loro unità di alimentazione e schede per i finecorsa delle valvole di smistamento dei comparti.